L’arte di non far figli: Neo-malthusianismo pratico 2a edizione con 21 nuovissime figure nel testo

Hits: 49

In Italia l’educazione demografica e la propaganda anticoncezionale comparvero, in forma illegale, nel 1953 con la fondazione dell’ Associazione Italiana Educazione Demografica (AIED) i cui aderenti per un ventennio si scontrarono con l’articolo 553 del Codice penale che comminava il carcere a chi propagandava e/o usava rimedi contraccettivi.
Per vent’anni le iniziative dell’AIED si concludevano regolarmente con i promotori in galera ed andò avanti così sino a quando la Corte costituzionale fu costretta ad abrogare il famigerato e fascista articolo. Era il 1971 e si arrivò buoni ultimi in Europa in un settore nel quale si era stati tra precursori: nel 1912 un operaio sangiovannese scrisse, stampò e mise in vendita a casa sua la prima edizione di L’arte di non far figli: Neo-malthusianismo pratico, un volumetto di 64 pagine con 14 illustrazioni che andò subito a ruba e fu anche subito incriminato: all’epoca non esisteva ancora l’articolo 553 che fu introdotto qualche anno dopo dal Codice penale fascista ma il PM dell’epoca cercò di rimediare con una insostenibile accusa di oltraggio al pudore dalla quale, infatti, il libro fu assolto ed in dieci anni fu stampato in più edizioni vendendo decine di migliaia di copie.
L’operaio-scrittore autodidatta si chiamava Secondo Giorni, nato a Sansepolcro nel 1885 ma arrivato bambino a San Giovanni al seguito del padre, operaio alla Ferriera. Oltre che pubblicista e neomalthusiano, Secondo Giorni fu un protagonista delle lotte politiche e sindacali toscane dall’Italia ma anche da Svizzera e Francia per tutta la prima metà del ‘900. Esponente dell’Unione Anarchica Valdarnese, Giorni collaborò attivamente con altre figure di primo piano del mondo libertario italiano come Errico Malatesta, Armando Borghi, Attilio Sassi.
Operaio alla Ferriera nei primi Anni 20, per sfuggire alle persecuzioni delle squadre di mazzieri fascisti dovette lasciare San Giovanni e trasferirsi in Francia, dove continuò l’attività politica sino a quando se ne persero le tracce. L’ultima notizia è di fonte poliziesca e risale al 1942, poi più nulla.

Bibliografia di e su Secondo Giorni



Titolo – L’arte di non far figli: Neo-malthusianismo pratico 2a edizione con 21 nuovissime figure nel testo / con prefazione di Luigi Berta; con cenni storici e critici di Achille Belloni
Autore – Secondo Giorni
Collezione – Privata
Stampa – Società Ed. Neo-Malthusiana, 1912 (San Giovanni Valdarno : in vendita presso l’Autore)
Digitalizzazione – Biblioteca Valdarnese
Licenza – Pubblico dominio
Scarica